Accompagnamento gruppi - Centro Giovanni Paolo II
16635
page-template-default,page,page-id-16635,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,transparent_content,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Accompagnamento gruppi

Catechesi e formazione

La Comunità del Centro è a disposizione di parrocchie, gruppi, associazioni e movimenti per organizzare o collaborare in percorsi spirituali nell’accompagnamento dei giovani. Nella proposta pastorale si possono concordare con le guide e gli animatori le tematiche, i momenti di preghiera ed altri momenti forti che caratterizzano l’esperienza di Montorso.

Visita guidata al Centro

E’ un’ occasione per ripercorrerne la storia, la natura e le finalità  che lo rendono un’esperienza del tutto singolare nella pastorale ecclesiale. Generalmente, tale attività è consigliata ai gruppi come momento di accoglienza presso la casa, così da renderne più familiare la permanenza. Saranno i volontari ad accompagnare gli ospiti in questo tour al termine del quale presentano anche l’esperienza del volontariato al Centro.

Pellegrinaggio a piedi al Santuario

Partendo dalla piazza del Centro si percorrono circa 2 km intervallatati da preghiera itinerante e momenti di sosta per la riflessione. La conclusione è prevista fuori della basilica, nella piazza dedicata a San Giovanni Paolo II.

Veglia di preghiera in Sant Casa

Tra tutte le proposte, sicuramente è la piú significativa e caratteristica: un’ora da trascorrere in solitudine, come gruppo, all’interno di quella che la tradizione vuole sia la casa paterna in cui Maria di Nazareth ha abitato prima della nascita di Gesù, luogo testimone del grande Mistero dell’Incarnazione. La veglia viene celebrata – compatibilmente con gli impegni della basilica – la sera dopo cena (a santuario chiuso) o il dopo pranzo, nel primo pomeriggio, quando l’afflusso dei pellegrini è minimo.

Testimonianza con i giovani della comunità Cenacolo

A pochi passi dal Centro, da alcuni anni, risiede la Comunità di Cenacolo, luogo che accoglie giovani che hanno avuto trascorsi problematici, vittime di droga, alcolismo o altre fragilità umane. Sono a disposizione per raccontare la loro esperienza di vita personale, il cammino di recupero fatto essenzialmente di lavoro, amicizia e preghiera ed interagire con i ragazzi attraverso attività di vario genere.

Testimonianza e preghiera con le comunità claustrali

A poca distanza dal Centro Giovanni Paolo II, le Suore Passioniste vivono quotidianamente un’esperienza forte e di totale dedizione alla preghiera e al raccoglimento. La comunità è disponibile all’incontro con i ragazzi, al confronto e al dialogo sulla loro vita, nonché a trascorrere e ad animare presso il convento momenti di preghiera.

Servizio di volontariato presso strutture di accoglienza anziani e disabili

Un’esperienza nata durante il Giubileo della Misericordia. Un tempo di servizio “ai prediletti di Gesù”: anziani, ammalati, poveri, disabili, disagiati ospitati a Loreto nelle differenti strutture e realtà socio sanitarie.

Il Centro, propone inoltre, iniziative spirituali e culturali inerenti alla storia della città di Loreto e al suo Santuario. Direttore e suore sono disponibili per dialoghi spirituali e colloqui personali.